DIVENTARE MAMMA

Le mamme, che esseri fragili! 

Tutti pensano che le mamme siano donne dai superpoteri, dotate della super forza e del super coraggio. Anche io faccio parte di questo filone di idee. Quando è nato vickyvictor il mio mondo è cambiato, io sono cambiata e mi sono scoperta wonderwoman. Poche ore di sonno, molte cose da fare, il lavoro, la casa, l’asilo, mille caffè, etc…quello che però non avevo capito è che esistono mamme forti, ma non mamme coraggiose. Le mamme sono gli esseri più paurosi del mondo. Io sono la donna più paurosa del mondo. Perché quando sei mamma, la paura raddoppia. Non hai più paura solo per te stessa, ma anche per tuo figlio, e questo rende tutto estremamente complicato.

Mi sono scoperta così fragile, come non avrei mai pensato. L’unica cosa che davvero credevo la maternità mi avrebbe portato era il coraggio, invece è stato proprio l’opposto. Così ora mi ritrovo ad essere una super mamma ed una super fifona.

Pensi che il vero amore sia l’unica cosa che possa spezzarti il cuore. La cosa che ti riempie la vita è la illumina, o la distrugge. Poi diventi madre.

Beh ecco quando si diventa madre, succede proprio questo perdi il controllo dei tuoi sentimenti, delle tue emozioni. Io amo essere madre, è tutto quello che ho sempre sognato (beh a parte fare l’astronauta o la pianista) rientro nel cliché della Madre che vede nella maternità il suo tutto, eppure odio questa sensazione di timore che mi perseguita dalla sua nascita.

All’inizio c’è stata la  Paura della SIDS La SIDS (Sudden Infant Death Sundrome) la sindrome della ‘morte in culla’, poi che potesse stare male o farsi male, le prime febbri alte, la bronchite e la polmonite. Ora le paure sono quelle di non essere all’altezza del mio ruolo di MADRE di non offrirgli il meglio, di non poter vivere per sempre, perchè un genitore vorrebbe poter esserci sempre per il proprio figlio. Poi però lo guardo dritto nei suoi grandi occhioni da cerbiatto scuri e profondi e le paure, le ansie svaniscono perchè l’amore di un figlio è più forte di tutto. Come dice il buon vecchio Ligabue: L’amore conta, Conosci un altro modo per fregar la morte?

E vi mammine che paure avete, siete folli come me o fate parte del gruppo delle MAMME ZEN????

Senza categoria

Grande successo ieri pomeriggio durante la SANTA MESSA per il #Natale2014 presso la Clinica Hera di Giugliano in Campania

IMG-20141217-WA0036Ieri pomeriggio si è tenuta presso la Clinica Hera il consueto appuntamento per la Santa Messa di Natale dedicata alle coppie che aderiscono al Progetto Buona Sanità e a tutte quelle che hanno piacere di vivere insieme questo momento tra il “sacro e il profano”. Io come da 4 anni a questa parte ero lì!!!!

Si è festeggiato, infatti, così  il IV° anniversario del progetto di Solidarietà per le coppie con problemi di infertilità, che vede la CLINICA HERA in collaborazione con l’associazione LA BUONA SANITA’ L’ANCORA  aprire le sue porte a tutte le coppie che hanno un bambino o sognano di averlo. Continua a leggere “Grande successo ieri pomeriggio durante la SANTA MESSA per il #Natale2014 presso la Clinica Hera di Giugliano in Campania”

Senza categoria

Le 10 regole d’oro della Mamma di un BIMBO ALLERGICO

keep-calm-and-take-bentelan-1Essere la mamma di un bambino allergico vuol dire essere una mamma organizzata e preparata a tutto. L’allergia ti colpisce quando meno te lo aspetti, a ristorante, a casa di amici, in automobile…

Io per sopravvivere all’ansia e alle crisi di Vittorio ho  stabilito 10 REGOLE D’ORO per me e per chi vive vicino al bambino.

Uscire sempre e dico sempre (e quando dico sempre intendo anche quando scendo sotto casa a comprare il giornale all’edicola con lui) con una borsa organizzata così:

1) BENTALAN 1 MG (a noi lo 0,5 non basta) con un cucchiaino per somministralo;

Continua a leggere “Le 10 regole d’oro della Mamma di un BIMBO ALLERGICO”

ALIMENTAZIONE · DIVENTARE MAMMA · EVENTI

Test per le intolleranze alimentari: tutta una farsa?

intolleranze-alimentariSecondo uno studio condotto e pubblicato dall’ Istituto Nazionale di ricerca per gli alimenti e la nutrizione” (INRAN) del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, al fine di chiarire meglio funzione ed efficacia dei test per le intolleranze alimentari, negli utlimi anni, soprattutto in Italia, stanno sempre più dilagando test per le intolleranze alimentari approssimativi, fantasiosi, magici e soprattutto di moda che non hanno alcun fondamento scientifico.

Pur essendo molto diffusi, non sono approvati dalle Società di Allergologia, o dalla Federazione degli Ordini dei Medici, e mietono sempre maggior numero di incaute vittime. Queste metodologie sono sempre inefficaci, ma in alcuni casi possono anche essere non sufficientemente sicure e persino dannose, in quanto possono ritardare una diagnosi corretta e quindi l’applicazione dei provvedimenti terapeutici più idonei. Con questi test spesso si evidenziano delle presunte allergie o intolleranze a molteplici alimenti e sulla base dei risultati vengono prescritte diete approssimative, talora prive del necessario apporto calorico e/o vitaminico. Per la loro scarsa affidabilità non hanno infatti superato i controlli a cui sono stati sottoposti. Continua a leggere “Test per le intolleranze alimentari: tutta una farsa?”

EVENTI

Pensieri confusi

Eccomi qui, oggmultitaskingi è il primo giorno di vita del mio blog. Non è proprio vero in quanto la pagina interna l’ho creata 2 anni fa, quando ero incinta e credevo che avrei avuto molto tempo tra l’inizio della mia maternità obbligatoria e il parto invece il mio piccolo uomo ha deciso di nascere prima e quindi tutti i miei sogni di gloria sono svaniti!  Oggi però, sono qui davanti a questo schermo, con le dita che corrono veloci sulla tastiera, con la voglia di scrivere, di raccontare,di condividere con il web i mie dubbi e le mie perplessità di mamma, ma anche i miei successi :)

Mi sento come Desdemona nel mondo di Otello: PERSA!!!! Sono costantemente vittima degli eventi e delle casualità. Continua a leggere “Pensieri confusi”