moda

Preziosi teschi, protagonisti della collezione “da urlo” ideata per Halloween dal jewelry designer Pietro Ferrante

Tempestati di borchie, essential o in 3d pluridecorati, come quelli in zucchero multicolor “offerti” dai messicani ai defunti nel Giorno dei Morti. Sono preziosi teschi, i protagonisti della capsule collection “da urlo” pensata dall’eclettico jewelry designer Pietro Ferrante per Halloween 2018.

Anelli, orecchini, bracciali e collane unisex, realizzati interamente a mano in Italia in argento, bronzo o con finitura silver, da indossare non solo la sera del 31 ottobre, ma ogni qualvolta si desideri regalare un tocco street rock ai propri outfit.

Gioielli strong e allo stesso tempo stylish, all’insegna di skull di varie dimensioni abbinati ora a sottili catene a miniboule ora a pelle, pietre naturali o a grosse chain. E all’appello non mancano autentici rosari, cinture, gemelli da polso, portachiavi e catene per pantaloni, tutti rigorosamente a tema.

Ma i teschi non sono le uniche star di questa collezione “da brivido”. Il Maestro Ferrante, infatti, ha arricchito la capsule con una serie di originali jewel che avranno il compito di tenere lontani gli spiriti maligni: deliziosi anelli e pendenti che vedono protagonisti Cupido e orsetti armati di mitra, “assoldati” per proteggere chi li indossa.

moda

Teschi “minimal”, sugar skull e Santa Muerte, tra i protagonisti degli autentici gioielli firmati Pietro Ferrante dedicati alla Festa di Halloween

“Teschi, tanti teschi, fortissimamente teschi”. Parafrasando una delle citazioni più note del drammaturgo e scrittore Vittorio Alfieri, potrebbe essere questo il leitmotiv dell’Halloween day versione rock style firmata Pietro Ferrante.

Per l’occasione, l’eclettico e avanguardista jewelry designer ha dato forma a una capsule collection “da brivido”, come sempre interamente hand-made in Italy, costellata da skull tutti da indossare. Da quelli minimal in 3d col ghigno, che vanno ad impreziosire bracciali bangle o a catena a quelli più ironici con ciuffo alla Elvis, che ciondolano da collane a miniboule, passando per maxi anelli che vedono protagoniste calavera pluridecorate ispirate ai teschi di zucchero della tradizione messicana “offerti” ai defunti nel giorno dei morti.

Autentici gioielli unisex con finitura in argento o bronzo, cui vanno ad affiancarsi tra gli altri i nuovissimi anelli in pelle arricchiti da cammei sui generis che richiamano la tanto discussa “Santa Muerte”: divinità venerata soprattutto in Sud America rappresentata come uno scheletro femminile vestito come la Vergine Maria.

Creazioni da urlo adatte a qualsiasi outfit si decida di sfoggiare, per non passare inosservati, la notte di Halloween… e non solo.
www.pietroferrante.com