EVENTI

Corso sull’olio alla Tenuta Cavalier PepeMaster of Food- Il gusto di saperne ancora di più

Corso sull’olio alla Tenuta Cavalier Pepe Master of Food- Il gusto di saperne ancora di più,  il 12 -19 -26 marzo dalle ore 10 alle ore 13 presso Via Santa Vara, Sant’Angelo all’Esca, Avellino.

E’ in collaborazione con Slow Food, il Corso sull’Olio alla Tenuta Cavalier Pepe, il 12, 19 e 26 marzo (Iscrizione al corso entro il 3 marzo. Info ai numeri 0827.73766; 393.0725905, info@tenutacavalierpepe.it<mailto:info@tenutacavalierpepe.it>), occasione per approfondire la tematica di grande attualità, legata al gusto, alla cultura e alla qualità dell’olio buono. Le olive, come l’uva e i cereali, sono infatti, riconosciuti e apprezzati da sempre come la classica triade alimentare che ha caratterizzato la storia dell’alimentazione dei paesi che si affacciano sul Mediterraneo. L’olivo e l’olio di oliva sono stati al centro di miti, religiosità e storia delle civiltà del Mare Nostrum fino a diventarne il simbolo della dieta mediterranea e della sua cultura di riferimento.

Per riscoprirne tutte le qualità ed aspetti, è stato pensato questo corso condotto dal docente Master Angelo Lo Conte, che si propone di fornire le informazioni necessarie per comprendere il mondo e la cultura dell’olio, con approfondimenti che riguardano le tecniche agronomiche e di trasformazione, la classificazione merceologica, le proprietà nutrizionali e l’utilizzo in cucina.
La parte teorica è il supporto indispensabile all’addestramento pratico di degustazione volto a riconoscere e distinguere gli oli di oliva reperibili sul mercato. A tal fine durante gli incontri si assaggeranno numerose varietà regionali, mentre la struttura delle lezioni è così suddivisa: Prima lezione sui temi: dall’uliveto al frantoio, Olivicoltura, raccolto e trasporto, il frantoio e le tecniche di estrazione e biodiversità e cultura locali. In collaborazione con Oleificio San Comaio. Seconda lezione sui temi: Tradizione e cultura dell’olivo e dell’olio, Mito e storia, Distribuzione geografica e paesaggio, Produzione e consumi mondiali, Denominazione e classificazione merceologica. In collaborazione Il Cortigiano- Rocca Normamma. Azienda agricola. Terza lezione sui temi: Elementi biologici, nutrizionale e organolettici, Caratteristiche chimico-fisiche, Leggere l’etichetta, Altri oli, Uso in cucina e abbinamenti, Consumo, salute, bio. In collaborazione con Oleificio Fam.

I luoghi del Cuore

Visite gratuite al Castello di Taurasi 

C’ è un posto nel cuore della verde Irpinia pieno di storia, sogni, magia e fantasia. È Taurasi il mio meraviglioso paesello. Molti lo conoscono come patria del vino in Campania, ma Taurasi è questo, ma anche molto di più. È  un luogo dalla corposa tradizione enogastronomica ed è ricco di storia.

Infatti, in alto in bella vista c’ è il suo castello, simbolo di forza e potere. Appena si entra in paese è impossibile non restare incantati nell’ammirarlo! Il Castello di Taurasi, chiamato anche Palazzo Marchionale, è un maestoso complesso architettonico di origine longobarda, situato nel piccolo e caratteristico borgo di questo comune dell’avellinese, all’altitudine di 400m , sorto in epoca altomedioevale durante la dominazione longobarda. Continua a leggere “Visite gratuite al Castello di Taurasi “

Senza categoria

Marcello Trotta, leader della nazionale under 21 in visita all’ANTICA ESSENZA

11412036_10205407231113237_5266324799043536119_o

Presso l’Antica Essenza (centro benessere dell’Hotel san Francesco al Monte di Napoli) ogni giorno è un giorno speciale.

Ieri nella splendida location curata dallo spa manager Maestro Stefano Serra, è arrivato ospite d’eccezione il gioiellino dell’Avellino e dell’Italia Under 21 Marcello Trotta accompagnato dal suo procurato il dott. Martino Scibilia.

Marcello Trotta, classe ’92, campano (è di Santa Maria Capua Vetere) è una delle giovani promesse del calcio italiano, ad oggi in forza all’AVELLINO, ma a breve farà il salto nell’ambita serie A.  Continua a leggere “Marcello Trotta, leader della nazionale under 21 in visita all’ANTICA ESSENZA”