LIBRI

“La cucina napoletana” il nuovo libro di Luciano Pignataro

Al via gli “Incontri dell’Arga”, il ciclo di eventi organizzato dal l’Arga Campania “Francesco Landolfo”, il gruppo di specializzazione del Sindacato Unitario dei Giornalisti della Campania che si occupa di ambiente e territorio. 

Primo appuntamento venerdì 24 febbraio alle 17 nella sede del Sugc (via Cappella Vecchia, 8b) con il giornalista Luciano Pignataro e il suo nuovo libro, edito da Hoepli, “La cucina napoletana”. Pignataro sarà introdotto dalla collega Santa Di Salvo.

«L’idea – spiega Geppina Landolfo, presidente dell’Arga Campania “Francesco Landolfo”- è quella di offrire alla città uno spazio di confronto su territorio, ambiente, agricoltura ed enogastronomia, partendo dalle inchieste e dai libri dei colleghi associati, ma aperto a tutti coloro che vogliano offrire il proprio contributo: cittadini, tecnici, associazioni, istituti che agiscono in Campania per la salvaguardia delle nostre produzioni agricole e del territorio».
Il libro

Cinema, canzone e letteratura l’hanno resa celebre in tutto il mondo, basti ricordare la scena del ragù con Sofia Loren nel film Sabato, domenica e lunedì di Lina Wertmüller o la poesia O rraù di Eduardo De Filippo, recitata da Roberto Murolo e musicata da Pino Daniele.

Cucina aristocratica e popolare al tempo stesso, risente delle diverse dominazioni straniere che si sono succedute in città. Così la cucina napoletana si è evoluta nei secoli – basta pensare a come è cambiata la pizza negli ultimi decenni – e tracce se ne trovano nei ricettari, ma anche in ristoranti, trattorie e pizzerie che spesso hanno origini ultracentenarie. Il territorio circostante offre prodotti freschissimi – ortaggi, pasta, latticini e formaggi – che, appena giunti in città, vengono subito trasformati in gustose pietanze. Del pari esiste una tradizione di ottimi vini sia bianchi (Greco di Tufo, Fiano) sia rossi (Aglianico, Taurasi) della regione campana.

L’ultima parte del volume è dedicata alle ricette dei piatti tradizionali, spesso nelle diverse varianti: il ragù, la minestra maritata, le paste con i legumi, la genovese, i frutti di mare, la colatura di alici, il polpo alla luciana, la sfogliatella, il babà, gli struffoli, la pastiera, ecc..
L’autore

Luciano Pignataro, giornalista, scrittore e critico enogastronomico, è caposervizio al “Mattino” dove, dal 1994, cura una rubrica settimanale sul vino che è la più longeva d’Italia. Premio Veronelli 2008 come giornalista dell’anno, è autore di numerose guide sui vini e la gastronomia, oltre che membro del comitato esecutivo della Guida Ristoranti Espresso e coordinatore di Slow Wine in Campania, Basilicata e Calabria. Il suo blog http://www.lucianopignataro.it è tra i più seguiti e influenti d’Italia.

Annunci
LIBRI

Il 4 gennaio a Napoli verrà presentato il libro: “La Valle del non ritorno”

locandinaMercoledì 4 gennaio 2017 alle ore 18:00 a Napoli, presso la Libreria “Io ci sto” in Via Cimarosa 20 a Napoli verrà presentato il libro:  “La Valle del non ritorno”.

Sinossi libro “La Valle del non ritorno”

Nella vita di ciascuno di noi sicuramente c’è stato almeno un momento in cui ci siamo fermati e ci siamo guardati indietro. A volte per andare avanti è indispensabile farlo proprio perché le radici del futuro e di quello che siamo sono radicate nel nostro passato. Per ricordare un momento, per rivivere una sensazione, per saper meglio interpretare un gesto e una parola o per cercare le risposte alle domande che sono rimaste ancora oggi irrisolte. Che succederebbe, scrivono Adriana e Giovanna Ricci, se potessimo rivedere gli errori commessi e le inevitabili conseguenze, quando non è più possibile tornare indietro e ripararli? In questi tre racconti siamo proiettai in una sorta di viaggio in una Valle del non ritorno e ci accorgiamo, con sofferenza o con stupore e speranza, che in questa valle potremmo perderci per sempre oppure uscire ancora più forti e consapevoli. Pagina dopo pagina anche noi, così, assieme alle protagoniste, ci metteremo in cammino alla ricerca della via di uscita, perché prima o poi la strada giusta e un senso a quello che facciamo lo possiamo trovare, perché tutto ha un motivo se accade.

Gli autori

Adriana Ricci è nata a Napoli dove vive e lavora. Laureata in Lettere indirizzo classico e in Sociologia a indirizzo psicologico, è docente di materie letterarie negli Istituti superiori. Ha esposto le sue opere di pittrice in mostre personali e in molte collettive in Italia con quotazione pubblicata nei testi del settore.

Giovanna Ricci è nata a Napoli dove vive e lavora. Laureata in Storia e Filosofia a e in Sociologia a indirizzo psicologico, è docente di materie letterarie negli Istituti superiori.

Adriana e Giovanna Ricci hanno insegnato come volontarie Storia e Sociologia del cinema presso l’Istituto Maria Ausiliatrice in Napoli e tenuto laboratori teatrali scolastici. Hanno pubblicato La Scuola in Palcoscenico, in collaborazione con la Prof.ssa Marina D’Agnese, (Simone Libri, 2006) e realizzato, con il Teatro Augusteo, per diversi anni, una rassegna teatrale scolastica denominata proprio “La Scuola in Palcoscenico”. Attualmente collaborano anche nella realizzazione di rassegne del teatro amatoriale organizzate dalla Signora Albachiara Ammendola Caccavale, titolare del Teatro Augusteo, per la scelta delle compagnie meritevoli e come membri della giuria per l’assegnazione dei premi.

L’Opera sarà presentata mercoledì 4 gennaio 2017 alle ore 18:00 a Napoli, presso la Libreria “Io ci sto” in Via Cimarosa 20, relatori: Dott.ssa Annella Prisco – scrittrice; Signora Albachiara Ammendola Caccavale – titolare Teatro Augusteo; Prof.ssa Valentina Bia – preside del liceo classico Vittorio Emanuele di Napoli; Prof.ssa Bianca Teresa Iaccarino – docente di lettere liceo classico G.Battista Vico; Prof.ssa Anna Leopaldi – scrittrice.

Titolo opera: La Valle del non ritorno

Autori: Adriana e Giovanna Ricci

Prezzo: Euro 12,90

Editore: Gruppo Albatros il Filo

Continua a leggere “Il 4 gennaio a Napoli verrà presentato il libro: “La Valle del non ritorno””

LIBRI

I PANETTONI DEL SOLE: Luoghi, volti, storie e sapori del panettone artigianale in Campania.

copertina_panettone (1)Da novembre in libreria è possibile trovare I PANETTONI DEL SOLE Luoghi, volti, storie e sapori del panettone artigianale in Campania di Donatella Bernabò Silorata, Edizioni Malvarosa.

Già da qualche anno i panettoni artigianali di alcuni pasticceri campani sono ai vertici delle classifiche nazionali. Hanno conquistato il palato dei critici gastronomici e di un pubblico sempre più consapevole. Sono panettoni lavorati secondo il severo disciplinare milanese, ma hanno il sole e i profumi del Sud. Oltre al Classico, ci sono varianti originali, che raccontano luoghi e territori: dal profondo Cilento ai castagneti dell’Irpinia. I limoni della Costa d’Amalfi, le nocciole di Giffoni, i fichi bianchi del Cilento, il pomodorino del piennolo del Vesuvio sono solo alcuni degli ingredienti che rendono speciali questi panettoni che Donatella Bernabò Silorata, giornalista napoletana, racconta nel libro I panettoni del Sole. Luoghi, volti, storie e sapori del panettone artigianale in Campania per le Edizioni Malvarosa. Continua a leggere “I PANETTONI DEL SOLE: Luoghi, volti, storie e sapori del panettone artigianale in Campania.”