Consigli · DIVENTARE MAMMA

Philips Avent presenta il nuovo ciuccio ultra air studiato per la pelle delicata dei neonati

Royal Philips (NYSE: PHG, AEX: PHIA) presenta il nuovo succhietto ultra air.  La suzione è un riflesso naturale nei neonati ed è proprio grazie alla suzione che il bambino si tranquillizza e si rilassa [1] .

Philips Avent realizza succhietti che hanno come obiettivo il benessere dei bambini, in ogni fase del loro sviluppo.

La pelle del bambino è particolarmente delicata, ogni mamma lo sa bene. Per questo motivo Philips Avent ha realizzato il nuovo succhietto ultra air, progettato per far respirare la pelle sensibile del neonato.

Ideale per la pelle sensibile dei bambini

Gli ampi fori dello scudo e il suo design leggero favoriscono il passaggio dell’aria. In questo modo la pelle del bambino rimane asciutta anche mentre utilizza il succhietto.

Rispetta lo sviluppo del cavo orale

La tettarella ortodontica in silicone dalla forma piatta e simmetrica, è morbida come seta e rispetta il corretto sviluppo del cavo orale del bambino durante la sua crescita.

Amato dai bambini

Il succhietto ultra air è particolarmente amato dai bambini, con un tasso  di gradimento del 98% [2] .

Prodotto nello stabilimento Philips Avent nel Regno Unito, il nuovo ciuccio ultra air è senza BPA ed è venduto in una comoda custodia che ne permette il trasporto e la sterilizzazione nel microonde. Disponibile in allegre versioni decorate o in tinta unita per le fasce di età 0-6 mesi e 6-18 mesi.

Prezzo al pubblico consigliato: 11,99 euro (confezione da due)

Raccomandazioni d’uso:

È importante sostituire regolarmente il succhietto e controllarne periodicamente l’integrità. L’utilizzo del succhietto non è raccomandato oltre i 36 mesi di età.

Annunci
Consigli

Giocare a Ruzzle prima del sonno aiuta a dormire meglio e più a lungo

71NNPreOvhLCimentarsi in giochi come Ruzzle prima di andare a dormire aiuta e migliora la qualità del nostro sonno.  Chi lo avrebbe mai detto? Eppure uno studio effettuato da un gruppo di docenti del Dipartimento di Psicologia dell’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”, in collaborazione con il Dipartimento NEUROFARBA (Dipartimento di Neuroscienze, Psicologia, Area del Farmaco e Salute del Bambino) di Firenze, e pochi giorni fa pubblicato sulla rivista internazionale Behavioral Sleep Medicine, mostra come un allenamento intensivo ad un gioco sul cellulare (una versione modificata del noto Ruzzle), fatto  prima dell’addormentamento, migliori numerose caratteristiche (tempo di addormentamento, continuità, efficienza) di un sonnellino diurno successivo.    Continue reading “Giocare a Ruzzle prima del sonno aiuta a dormire meglio e più a lungo”

Consigli

A La Reggia Designer Outlet è già San Valentino con «Lascia parlare il tuo cuore»

Shopping with Love a La Reggia Designer Oulet di Marcianise (CE). Sulla scia del successo dello scorso anno, torna «Lascia parlare il tuo cuore», iniziativa che si traduce in una grande installazione pronta ad ospitare, fino al 14 febbraio, le dediche d’amore. Il grande cuore pulsante cambia posto. Da Piazza Fontana si sposta in Piazza delle Palme. E cambia anche colore, diventando cromato. Sono già tanti gli ospiti del Centro McArthurGlen di Marcianise (CE) che hanno lasciato le frasi dedicate all’altra metà del cielo, partecipando alla creazione di un’opera d’arte e collezionando fotografie di coppia scattate specchiandosi nel cuore. Mercoledì 14 febbraio, dalle 16.00, le coppie di innamorati della Campania potranno anche portare a casa una romantica istantanea, scattata da un fotografo de La Reggia Designe Outlet con una polaroid.

Consigli

Carnevale 2018, iniziato il countdown

Superate ormai le festività natalizie, è già tempo di pensare al Carnevale che quest’anno arriva prestissimo.

Nello specifico giovedì grasso capiterà l’8 febbraio e martedì grasso il 13 febbraio.

Così tutte le mamme e i papà d’Italia sono già in piena corsa alla ricerca del costume perfetto per i loro pargoletti.

Io mi sono portata avanti, così durante le festività natalizie ho fatto un giro da H&M e ho comprato per il mio primo bimbo (quasi 5 anni) il costume da Batman.

Il costume è completo di tutto anche della maschera, così con 30 euro il problema è stato risolto. Lui adora tuti i supereroi così la scelta è stata semplice.

Per il piccolo (2 mesi) la ricerca e stata più complicata, ma alla fine ho optato per qualcosa di semplice, comodo e caldo, un morbidissimo orso bianco.

Così potremo passeggiare in carrozzina senza la paura che si freddi troppo, e con un minimo di travestimento (per quanto poi possa essere possibile travestire un bimbo così piccolo). Spesa 20 euro e tutina riutilizzabile fino alla fine del periodo freddo.

Io adoro H&M per questo motivo, trovo sempre di tutto al minimo prezzo.

E voi quest’anno da cosa vestirete i vostri bambini?

Consigli

Una sfogliatella con il cuore di babà avvolta in una soffice crema al gusto “panettone”, ecco la Sfogliacampanella al panettone

Un dolce tipico milanese in un dolce classico napoletano: il panettone, vanto della pasticceria lombarda, contamina la sfogliatella, più precisamente la Sfogliacampanella (il dolce due in uno – una sfogliatella con il cuore di babà – creato da Vincenzo Ferrieri, patron di SfogliateLab, storico marchio della pasticceria partenopea). Una ghiotta occasione per appagare l’irrefrenabile “voglia di dolce” che contagia un po’ tutti durante le feste di Natale. 
“Il primo prototipo di Sfogliacampanella al gusto panettone risale a più di un anno fa – spiega Vincenzo Ferrieri – ; abbiamo poi perfezionato il prodotto, puntando sull’utilizzo di ingredienti di primissima qualità e di tecniche che ci hanno consentito di creare un dolce ove la croccantezza della sfogliata, la morbidezza del babà e i profumi del panettone si coniugano perfettamente”. 

La Sfogliacampanella al panettone sarà ufficialmente presentata proprio nel capoluogo lombardo in occasione dell’evento “L’Artigiano in fiera”, la manifestazione che raccoglie artigiani da tutto il mondo che si svolgerà dal 2 al 10 dicembre 2017 presso Fieramilano Rho.
Oltre alla Sfogliacampanella al panettone, presso lo spazio espositivo di “Sfogliatelab” (ubicato nel padiglione 1, stand D17 – D19) saranno degustabili anche le altre varianti di questo famoso dolce (disponibile in ulteriori 11 gusti: frutti di bosco, mandorla, bacio, ricotta e pere, limoncello, pistacchio, albicocca, arancia, nocciola, oreo e, ovviamente, quella classica), le sfogliatelle dolci classiche, quelle più originali (più di 20 i gusti disponibili, tra cui – ovviamente – panettone, frutti di bosco, nocciola, giusto per citarne alcuni…), e le sfogliatelle salate (disponibili in 8 varianti: provola e melanzane, provola e peperoni, provola e zucchine, ricotta e salame, salsicce e friarielli, scarola e provola, soffritto, funghi porcini). 

La Sfogliacampanella

Non è una sfogliatella, non è un babà, né tanto meno un dolce alla ricotta. Una ricetta rimasta per quasi un secolo nella memoria di una storica famiglia di pasticceri partenopei, i Ferrieri, torna a vivere. La sintesi della tradizione pasticcera del capoluogo campano si chiama “Sfogliacampanella”, un dolce che non finisce mai di stupire con i suoi tre strati di gusto: presenta all’esterno la sfogliata a pasta riccia e dentro, avvolto in un cuore di cioccolato e in una raffinata mousse a base di ricotta, il babà in versione mignon. Sembra facile ma non lo è. Il segreto è nella crema di ricotta miscelata. Un dolce che invita chi lo assaggia a prendersi del tempo, obbliga i golosi a concedersi diversi momenti di piacere assaporando la tradizione che lo accompagna e – magari – cercando di indovinare la sua antica e preziosa ricetta. 

Se oggi questo dolce speciale, con oltre 100 anni di storia alle spalle, è tornato finalmente in commercio lo si deve solo a Vincenzo Ferrieri, titolare del marchio SfogliateLab, esponente di una famiglia di maestri pasticcieri. 

More info: www.sfogliacampanella.it

Consigli

Le vacanze secondo le mamme italiane

dfde9bd2-4901-42f1-b4c3-3d58892dea98Mamme italiane e vacanze: un sondaggio Fattoremamma e Airbnb. Vacanze in famiglia per staccare la spina? Bisogna – nemmeno a dirlo – ringraziare la mamma: 3 volte su 4 è lei a pensarci e organizzare il viaggio. Che se ne occupi già a Carnevale oppure a scuole finite, la domanda cruciale (“Dove andiamo quest’anno?”) è inevitabile. E se il rito della vacanza si perpetua, qualcosa è cambiato: oggi il parere dei più piccoli è sempre più importante (67% del campione), così come cruciali sono la consapevolezza delle esigenze della famiglia allargata e il ruolo dei social network che hanno soppiantato la vecchia cartolina. Continue reading “Le vacanze secondo le mamme italiane”

Consigli · salute

Sciroppo per tosse fatto in casa

<

p style=”text-align:justify;”>
IMG_2472Sarà anche primavera inoltrata, anzi quasi estate, eppure per me e la mia famiglia e’ sempre tempo di sciroppo per la tosse.

La tosse purtroppo, per un motivo o un altro non ci abbandona mai. Così dato che siamo a giugno e mi sono abbastanza stufata di comprare sciroppi di ogni genere, ho deciso di farlo da sola il mio nuovo sciroppo per la tosse a base di miele e cipolla. (Vi giuro che non puzza anzi è molto gradevole). Continue reading “Sciroppo per tosse fatto in casa”