salute

Lo zaino d’emergenza in caso di terremoto o altre calamità naturali. Ecco cosa deve contenere

zaino_di_emergenzaI tristi fatti di questi giorni, ci fanno comprendere quanto l’Italia non sia pronta ad affrontare queste calamità naturali.

Siamo capaci di fare ore di fila di notte per prendere l’ultimo modello di iphone ma non di preparaci per salvarci la vita.

Ecco allora che mi è venuto in mente come molte persone non abbiamo in casa uno zaino d’emergenza.

Cosa è uno zaino di emergenza???

Io fino a pochi mesi fa non ne avevo la minima idea, ma poi quest’estate mentre ero in vacanza da sola con mio figlio (3 anni e fortemente asmatico) l’ho capito! Ci siamo trovati nel bel mezzo di un grande incendio. Ho visto il fumo e le fiamme arrivare dalla finestra di casa e di corsa ho preso una borsa e velocemente ho reperito i miei beni di prima necessità, preso una coperta con il pupo dormente e sono scappata via.

Da quel giorno ho compreso l’importanza di questo zaino, anche perchè mi sono scordata le siringhe di adrenalina e sono dovuta correre a casa a prenderle.

In caso di emergenza, in caso di terremoto, incendio o di alluvione, bisogna essere pronti ad abbandonare la casa in pochissimo tempo e con tutto il necessario per superare le prime 24 ore di un evento catastrofico.

La Commissione Europea, prendendo spunto dalle indicazioni della FEMA (Agenzia federale americana della protezione civile) ha pubblicato una semplice infografica in collaborazione con la federazione internazionale della Croce Rossa che tiene conto delle venti cose che devono essere sempre presenti in uno zaino di questo tipo, che deve essere sempre tenuto in un punto facilmente raggiungibile prima della evacuazione dalla propria abitazione e tutti i componenti della famiglia anche i più piccoli devono essere a conoscenza della sua ubicazione e della sua funzione.

Gli zaini dovranno essere uno per ogni componente del nucleo familiare. Chiaramente in presenza di bimbi piccoli il materiale dovrà essere diviso fra i genitori, ma se il bimbo può portare uno zaino, la responsabilizzazione di un dispositivo solo per il piccolo è un utile strumento di gioco per evitare che la tragicità degli eventi colpisca in maniera grave una mente giovanissima e sensibile.

Di seguito le caratteristiche basilari:

  1. Copie dei documenti personali
  2. Contatti di emergenza e dei familiari
  3. Pen drive USB con le documentazioni più importanti (documenti e schede sanitarie)
  4. Copia delle chiavi di casa e della macchina
  5. Denaro contante (anche 100 euro sono sufficienti)
  6. Mappa dei luoghi circostanti (non è detto che i luoghi dopo un terremoto siano facilmente riconoscibili)
  7. Acqua potabile (almeno 1 litro in ogni zaino)
  8. Kit di pronto soccorso
  9. Torcia a batterie o ricaricabile a molla
  10. Materiale per la sanificazione e l’ igiene personale (gel disinfettante, sapone e un asciugamano)
  11. Cibi a lunga conservazione (cioccolato, miele, gallette, latte a lunga conservazione)
  12. Medicine generiche e copia di ricette per farmaci particolari (per esempio chi prende cardioaspirina, nel mio caso tutto il kit per persone allergiche ovvero cortisone in compresse, fiale di adrenalina con siringhe, antistaminici, spray per asma, etc..)
  13. Accendini (almeno 2)
  14. Coltellino multiuso (i tipici coltellini svizzeri)
  15. Batterie di riserva (almeno 4)
  16. Una radio portatile per essere aggiornati su comunicazioni alla popolazione
  17. Blocknotes con piano di emergenza o di evacuazione (chi avvisare, chi chiamare, a chi fare riferimento)
  18. Un telefono cellulare con caricabatteria a celle solari o batterie di riserva
  19. Pochi giochi per bambini di piccole dimensioni
  20. Coperte

Sembrano informazioni così semplici, ma in momenti di paura o panico tutto diventa difficile, quindi è meglio essere sempre già ben organizzati.

Essere organizzati non significa essere paranoici, ma semplicemente previdenti e avere meno pensieri in caso di emergenze.

Inoltre la Croce Rossa ha varato poche semplici regole di cose da fare in caso di Terremoto.

A volte basta cosi poco per salvare una vita!

14581536_10153995408788321_7422794302753405620_n.jpg
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...