salute

Influenza 2016: 7 rimedi naturali contro i sintomi influenzali

influenzaInizio del nuovo anno positivo per gli italiani dal punto di vista della Salute. Il picco dell’influenza era previsto per i primi giorni dell’anno 2016, ma i dati InfluNet (Rete Italiana Sorveglianza Influenza) riportano dati molto diversi dalle previsioni. Il motivo principale di questa influenza a rilento sembra essere principalmente climatico, le temperature ben al di sopra delle medie stagionali stanno traslando temporalmente il picco di influenza 2016 qualche settimana più in avanti. L’influenza 2016 non è quindi più “buona” rispetto agli anni precedenti, semplicemente non ha ancora raggiunto il suo picco.
In questo articolo ne riporteremo i principali sintomi, ma soprattutto alcuni accorgimenti per prevenirne il contagio ed i rimedi naturali più efficaci per contrastarli.

Virus Influenzali 2016
Secondo previsioni l’influenza 2016 metterà a letto, dicono gli esperti, dai 4 ai 5 milioni di italiani, il 15-30% dei quali bambini. Tra i principali virus responsabili:

l’A/H1N1 California
l’A/H3N2 (origine svizzera)
il B/Phuket.

Come prevenire l’influenza 2016
Il principale alleato contro l’influenza è sicuramente la prevenzione. Visto l’arrivo tardivo del picco di questa influenza 2016 approfittiamone per proteggerci, poche semplici attenzioni potrebbe evitarci il contagio:

evitare luoghi chiusi ed affollati
lavarsi spesso le mani
evitare il contatto con persone influenzate
vestirsi a “cipolla” per adattarsi alle temperature dei diversi ambienti
Arieggiare gli ambienti per qualche minuto per il ricambio dell’aria all’interno di una stanza
Se invece non avete fatto in tempo a mettere in pratica i consigli sopra riportati o semplicemente non si sono rivelati sufficienti, ed avvertite i primi sintomi influenzali correte ai ripari con i rimedi naturali della nonna per combatterli.

7 RIMEDI NATURALI #INFLUENZA
I sintomi influenzali vengono spesso contrastati attraverso l’utilizzo di #paracetamolo ed altri farmaci antipiretici o antinfiammatori. Tuttavia, se affrontati tempestivamente, è spesso sufficiente contrastarli con i classici “rimedi della nonna“. Molti sono infatti i rimedi naturali per combattere l’influenza, di seguito riportiamo quelli più efficaci.

#Miele
Molto amato, non solo per la sua bontà, ma anche per le sue proprietà benefiche. Il miele è caratterizzato infatti da una forte azione emolliente e calmante, ma anche antibatterica. Risulta essere molto efficace per alleviare le infiammazioni della gola. Può essere assunto aggiungendo un cucchiaio nel latte caldo, oppure in soluzione con il limone per gargarismi.

#fumenti o #suffumigi
I fumenti, o suffumigi, sono uno dei più noti rimedi della nonna per combattere raffreddore, naso chiuso e mal di gola.
Si tratta di inalazioni di vapore acqueo, utili soprattutto la sera, prima di andare a letto, per riuscire a respirare meglio durante la notte e per alleviare i fastidi causati dal raffreddore, dal mal di gola e dal naso chiuso.
I fumenti sono molto facili da preparare. Basta preparare dell‘acqua bollente ed avere a disposizione alcuni ingredienti aggiuntivi facilmente reperibili come bicarbonato, camomilla, eucalipto o sale.

#arance
Le arance e gli agrumi in generale sono una buona fonte di Vitamina C. La vitamina C è essenziale per stimolare il sistema immunitario, aiuta quindi l’organismo a difendersi dalle malattie come l‘influenza. Una bella spremuta d’arancia può rappresentare un vero toccasana per chi è affetto da mal di gola e raffreddore.

#Brododipollo
Quante volte, influenzati, ci sarà capitato di non avere senso di fame e ritrovarci la mamma al capezzale con in mano un bel piatto fumante con brodo di pollo sussurrarci: “Dai! Mangiane un pochino, ti farà bene”.
Il brodo di pollo è effettivamente un nutrimento efficace. Il calore e la sua consistenza sono molto efficaci per alleviare l’infiammazione alla gola e combattere la disidratazione.

#Impacco con panno caldo sul petto
L’impacco con panno caldo sul petto è un rimedio naturale consigliato per liberarsi dal muco rendendolo più fluido e facilitarne quindi l’espulsione mediante colpi di tosse.

#Probiotici
In caso di sintomi gastrointestinali potrebbero rivelarsi di grande aiuto i probiotici. L’assunzione dei probiotici aiuta il sistema immunitario, in particolar modo aiutano a ristabilire l’equilibrio della flora batterica evitando sgradevoli sintomi come la diarrea.

#zenzero
lo zenzero contiene un olio essenziale che risulta essere composto da numerosi principi attivi, dei quali il più importante sembra essere il gingerolo, principio attivo dal potere antisettico ed antinfiammatorio pari a quello dei FANS.
Lo zenzero si può utilizzare mettendo in infusione in una tazza d’acqua 2 cm di radice fresca, ai primi sintomi di raffreddore e influenza e contro il catarro.

Non Farti cogliere impreparato!

www.facebook.com/parafarmaciagiugliano/

14695438_1282590968429433_6531755035053158863_n

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...