EVENTI

A spasso per l’ORIENTE!

14536694_10210700168082172_1561982131_oAnche quest’anno Napoli si è trasformata in una moderna Mecca del Sol Levante tra musica, colori e sapori che rimandano all’immaginario orientale più vivido e realistico possibile.

È la mia seconda volta a questa fiera che giunge a Napoli con la 20° edizione (in scena alla Mostra d’Oltremare dal 23 al 25 settembre), ed ogni volta è una grande emozione plurisensoriale  che mi permette di immergermi nelle culture e nelle tradizioni di un Continente sconfinato.

14572735_10210700171162249_415491071_oDa subito io e il mio piccolo cucciolo di uomo (mio compagno speciale di avventure) abbiamo deciso di visitare i padiglioni scoprendo cosa di meraviglioso potevano offrire, mostre fotografiche, bazar, stand commerciali, gastronomia tipica ampia e colorata, cerimonie tradizionali, spettacoli folklorisitici, medicine naturali, concerti, danze e arti marziali si alterneranno nelle numerose aree tematiche dedicate ai vari paesi in un continuo ed avvincente susseguirsi di show, incontri, seminari ed esibizioni. Molto d’impatto l’entrata tra piante tipicamente orientali e mostre di abiti tradizionali e quadri.

14522218_10210700168562184_1620785917_oIl palco principale ci ha riservato belle emozioni con balli, canti e rituali tra il magico e il comico che sono riusciti a trattenere l’attenzione di un bambino di 3 anni per oltre 30 minuti (un record). Il Punto di forza della fiera a mio giudizio resta l’Esercito di Terracotta, maestoso ed imponente catturava l’attenzione di tutti gli spettatori in visita e sopratutto del mio piccolo guerriero.

Possibilità di interagire e sperimentare gratuitamente decine di terapie tradizionali, visitando il settore dedicato alla salute e al benessere con i suoi padiglioni dedicati alle terapie olistiche, le discipline bionaturali, yoga, ayurvedica, fiori di bach, thetahealing, meditazione, spazio vegano, reiki, massaggi, ci kung, tai chi chuan, shiatsu, tuina, bio musica, rebirthing, integrazione posturale, e molte altre ancora.

Risultato finale: ci siamo lasciati trasportare nella magia dell’oriente, tra India, Cina, Giappone, Thailandia, Corea del Sud, Indonesia, Malesia ,Vietnam, Bangladesh, Mongolia, Nepal, Rajasthan, Sri Lanka, Birmania, Tibet ect… e ci siamo divertiti molto. Ancora oggi a gironi di distanza il piccolo racconta a tutti di questa magica passeggiata nel meraviglioso mondo colorato dell’Oriente.

Appuntamento con la prossima tappa di Carrara dal 28 ottobre al 1 novembre per scoprire tutti i  colori, le musiche ed i profumi di queste terre lontane ma che tanto ci affascinano.

Per tutte le info e i calendario completo delle tappe italiane www.festivaldelloriente.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...