EVENTI

TEATRO LENDI: Anteprima di Carlo Buccirosso con “Il divorzio dei Compromessi Sposi”

Carlo-BuccirossoDopo l’apertura in sold out con Peppe Barra e il suo concerto/recital “Ci vediamo poco fa”, che ha entusiasmato la platea con il suo tributo a Bob Marley e alla sua “No woman no cry” che è diventato “Nun chiagnere”, la stagione 2015/2016 del Teatro Lendi, in Via Alessandro Volta 144 (Strada provinciale Grumo Nevano-Sant’Arpino), entra nel vivo con un dicembre che riserva anche l’anteprima nazionale dello spettacolo “Il divorzio dei Promessi Sposi”, di e con Carlo Buccirosso.
Apre il cartellone di dicembre, “Benvenuti alla festa di San Gennaro” con Giacomo Rizzo, Diego Sanchez e Antonella Elia in (1 e 2 dicembre; ore 21.00). Sarà poi la volta dell’attesa anteprima nazionale “Il divorzio dei compromessi sposi” (9 e 10 dicembre; ore 21.00), scritto e diretto da Carlo Buccirosso con Rosalia Porcaro in palcoscenico. Arriva poi Paolo Caiazzo in “Benvenuti in casa Esposito”, commedia liberamente tratta dall’omonimo romanzo di Pino Imperatore, da un’idea di Nando Mormone (Made in Sud) e Alessandro Siani, che ne cura anche la regia (26 e 27 dicembre; ore 21.00).
Un cartellone importante per la terza stagione del Lendi grazie all’instancabile lavoro del giovane direttore Francesco Scarano, mosso da una grande passione per la cultura e per il teatro. “Tre anni fa ho iniziato un percorso con l’obiettivo di crescere e far crescere il Teatro Lendi sempre di più, rendendolo uno dei punti di riferimento della cultura in Campania – racconta Scarano – La cultura, di fronte a una perdita di valori a cui stiamo assistendo e all’imperversare dei social network con i suoi amici virtuali, è l’unico strumento che può permetterci di recuperare la bellezza e la sacralità della vita. E il teatro è una delle espressioni più alte della cultura. Quest’anno al Lendi arriva anche la scuola di teatro, Teatriamo, diretta da Giacomo Rizzo, che offre l’opportunità a chi la frequenta di assistere gratuitamente a tutti gli spettacoli in cartellone”.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...